venerdì 11 marzo 2016

Proprio dei Santi : SAN LUIGI ORIONE - 12 marzo



12 marzo
SAN LUIGI ORIONE
Presbitero


Memoria facoltativa

Luigi Orione nacque a Pontecurone (Alessandria) il 23 Giugno 1872. Fu ordinato il 13 Aprile 1895. Confidando nella Divina Provvidenza, spese tutta la sua vita nelle opere di carità per la gioventù da educare, per i poveri da servire, per le anime da salvare, con l’unico fine di unire al Papa e alla Chiesa per "instaurare omnia in Christo”. 
Fondò i Figli della Divina Provvidenza, le Piccole Suore Missionarie della Carità, coinvolse i Laici nello spirito e nel progetto della Piccola Opera della Divina Provvidenza. Morì a Sanremo (Imperia) il 12 Marzo 1940. Fu beatificato il 26 Ottobre 1980 da papa San Giovanni Paolo II e dallo stesso canonizzato il 16 Maggio 2004.

ANTIFONA D’INGRESSO
Lc 4, 18

Lo Spirito del Signore è sopra di me: per questo mi ha consacrato con l’unzione e mi ha mandato ad annunziare ai poveri un lieto messaggio,

(T.P. Alleluia).

COLLETTA O Dio, che hai concesso a san Luigi Orione, sacerdote, di amare il Cristo tuo Figlio nella persona dei poveri e di formarlo nel cuore dei giovani, dona a noi di esercitare come lui le opere di misericordia, per far sperimentare ai fratelli la tenerezza della tua Provvidenza e la maternità della Chiesa. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio,che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.
  
Oppure 
  
O Dio, fonte di ogni santità, concedi a noi di imitare san Luigi Orione, sacerdote, che amò con tenerezza il Figlio tuo nei poveri, con premura lo formò nel cuore dei giovani e lo onorò singolarmente nel suo Vicario in terra. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio,che è Dio, e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli.   

SULLE OFFERTE Concedi a noi, o Padre, di unire le nostre offerte al sacrificio del tuo Figlio con quell’amore ai fratelli che meritò a san Luigi Orione sacerdote, di offrire se stesso con Cristo per l’umana redenzione.Per Cristo nostro Signore. 

PREFAZIO
La carità unisce a Cristo e alla Chiesa 
V.  Il Signore sia con voi. 
R. E con il tuo spirito.  
V. In alto i nostri cuori.  
R. Sono rivolti al Signore  
V.  Rendiamo grazie al Signore, nostro Dio. 
R. È cosa buona e giusta.

È veramente cosa buona e giusta renderti grazie per la tua immensa misericordia, Dio onnipotente, che nella tua Provvidenza tutto fai concorrere al bene dei tuoi figli, per Gesù Cristo Signore nostro. San Luigi Orione sacerdote, infiammato del tuo stesso amore, evangelizzò le genti unendole alla tua Chiesa mediante le opere della carità. Modello di obbedienza e di amore alla Chiesa, operò per stringere tutti con vincolo dolcissimo di fedeltà al Papa, perché si faccia un solo Ovile sotto un solo Pastore. Per questi doni della tua Provvidenza, ti esaltiamo e ti glorifichiamo, cantando uniti nella carità di Cristo, con gli angeli e i santi, l’inno della tua lode:  ....

ANTIFONA ALLA COMUNIONE Gv 13, 35  
 Da questo sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri

(T.P. Alleluia).

DOPO LA COMUNIONE

Concedi ai tuoi figli, Signore, di nutrirsi sempre del pane di vita e del calice della salvezza, che sostennero san Luigi Orione sacerdote nell’impegno di rinnovare ogni cosa in Cristo. Egli vive e regna nei secoli dei secoli.