martedì 11 luglio 2017

servo di Dio PIETRO TANG SACERDOTE DEL TERZ'ORDINE FRANCESCANO MARTIRE IN CINA / 12 giugno


12 giugno
Servo di Dio
PIETRO TANG

Sacerdote secolare e Martire
del Terz'Ordine Francescano
(Ordine Francescano Secolare)

Regione dello Shanxi (Cina) ✝ 1912



Martirologio francescano - Nel Shensi (Shanxi), nella Cina, passione del servo di Dio Pietro Tang, Sacerdote cinese e Martire del Terz'Ordine Serafico, il quale calunniosamente accusato presso il giudice pagano, fu da costui decollato e dopo la morte fu illustrato con miracoli.


Il suo nome non ha fatto parte della schiera dei martiri cinesi o martiri in Cina, una schiera di 120 tra ecclesiastici, religiosi, missionari e laici di diverse nazionalità uccisi nel corso di diverse successive persecuzioni tra il 1648 e il 1930 in varie regioni della Cina, beatificati da Pio XII nel 1946 e canonizzati da Papa S. Giovanni Paolo II nel 2000.  Tra questi nuovi Santi, furono 29 i francescani del Primo e Terzo Ordine, - furono martirizzati nell persecuzione dell'anno 1900, nella stessa  provincia dello Shanxi, nel quale offrì la propria vita il  Servo di Dio Piero Tang. 

Il Martirologio francescano ricorda, nello stesso contesto storico, anche altri martiri - sacerdoti secolari e laici cinesi. 
Il Calendario Francescano Secolare ha preparato una scheda per ricordare questi servi di Dio:
_____________________

(1) SANTI MARTIRI DELLA PERSECUZIONE DEL 1900

Nell'anno 2000  sono stati canonizzati :
3 vescovi, 4 sacerdoti, 1 fratello religioso dell'Ordine dei Frati minori,  e da 7 suore Francescane Missionarie di Maria. Sono stati in tutto 14 laici cinesi martirizzati, di cui 5 erano seminaristi, tutti Terziari francescani: 9 i laici che lavoravano nella missione, di cui 6 Terziari francescani. In tutto 11 i Terziari francescani. - Vedi:

- 9 luglio : Ss. ANTONINO FANTOSATI E COMPAGNI
martiri del I Ordine e III Ordine francescano


- 9 luglio : Messale Serafico

- Per conoscere i Santi Martiri Francescani secolari cinesi delle persecuzioni del 1900
  (le schede biografiche sono in via di pubblicazione)

a cura di Marco Stocchi, ofs